mercoledì 13 dicembre 2017

WWW...Wednesday #53

Buon pomeriggio lettori, pronti per una nova puntata del WWW...Wednesday?





 
GINNY
 
 
1) What are you currently reading?
 
 
 
 
Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maas! Finalmente sto leggendo questa serie di cui ho tanto sentito parlare e mi sta piacendo davvero moltissimo! Sono ancora all'inizio, ma se continua così lo divorerò in pochi giorni! Spero che la Mondadori decida di portare in Italia anche il quarto, il quinto e il sesto libro della serie!
 
 
2) What did you recently finish reading?
 
 
 
 
Ebbene sì, ho appena finito di leggere La lama dell'Assassina, sempre di Sarah J. Maas, prequel di Il trono di ghiaccio e l'ho letteralmente AMATO. Trovate QUI la mia recensione. Adesso incrocio le dita perché arrivino in Italia pure i libri che mancano!
 
 
3) What do you think you'll read next?
 
 
 
 
Secondo voi cosa potrei mai leggere dopo Il trono di ghiaccio? Ma La corona di mezzanotte ovviamente! Questo www, l'ho dedicato completamente a Sarah J. Maas, ma che posso farci? Sto in fissa con questa serie e mi domando perché non l'abbia letta prima!
 
 
 
 
LOTHIRIEL
 
 
1) What are you currently reading?
 
 
 
 
Sto continuando a leggere "Una cittadina tranquilla" di Elsebeth Egholm, un thriller uscito la scorsa settimana per la Newton Compton Editori. Devo dire che non sono riuscita a trattenermi e mentre lo iniziavo ho anche dato una possibilità al primo episodio della serie tv che è stata tratta dal romanzo, Dicte. Sono solo a metà lettura, ma credo quasi che per il genere sia più entusiasmante la riproduzione televisva, mentre il libro sia quasi più concentrato sulle vite dei personaggi che non sul giallo in sé. Mi sta lasciando un po' dubbiosa e la lettura si sta rivelando poco appassionante, ma spero davvero che mi faccia ricredere man mano che proseguo.
 
 
2) What did you recently finish reading?
 
 
 
 
Ho finito da poco "L'uomo del labirinto" di Donato Carrisi edito da Longanesi ed è stata una lettura fantastica! Per quanto la vicenda sia inquietante, non riuscivo a smettere di andare avanti con la storia, mi sono sentita coinvolta e dovevo assolutamente arrivare alla fine per scoprire cosa era successo nel passato e chi era il responsabile di tutto. A breve ve ne parlerò sicuramente in modo più dettagliato in una recensione!
 
 
3) What do you think you'll read next?
 
 
Non so ancora cosa leggerò in futuo, ho appena concluso un mese intenso di studio e nei prossimi giorni organizzerò le mie prossime letture: ne ho così tante da recuperare che non so da dove iniziare!
 
 
 
 
 
 
 
 
E questi sono i nostri programmi! E i vostri quali sono? Cosa state attualmente leggendo? Avete letto qualcosa dei libri sopra citati? ;)
 
 
 
 
*Ginny*
 


martedì 12 dicembre 2017

Recensione "La ladra di neve" di Danielle Paige!

Buongiorno lettori!
In questo clima invernale ho deciso di regalarvi una recensione a dir poco fresca!
Sto parlando di “La ladra di neve” di Danielle Paige
Vorrei scusarmi in anticipo perché la recensione contiene diversi spoiler. Mi scuso davvero tanto, sapete che non lo faccio mai, ma questa volta avevo proprio la necessità di entrare un pochino “a fondo” nella vicenda.


Genere: Fantasy
Pagine: 321
Prezzo ebook: 6,99€
Prezzo cartaceo: 12,97€

Trama

Snow vive nell’istituto psichiatrico di massima sicurezza di Whittaker da quando è solo una bambina. Ora ha sedici anni e un’unica certezza: lei non è pazza. È prigioniera. Lo sente nel suo cuore, nei suoi sogni, e ne è più che sicura quando guarda negli occhi Bale, il miglior compagno di sventure che le potesse capitare. Nel momento in cui Snow lo bacia, però, accade qualcosa di terribile: Bale cade in stato catatonico e scompare all’interno di uno specchio stregato. Senza di lui Snow non ha più certezze, né motivi per restare. Aiutata da un’amica, fugge dalla sua prigione. Più veloce che può, più lontano che può, oltre i cancelli dell’ospedale. Qui incontra Jagger, un ragazzo misterioso che promette di aiutarla a salvare Bale. Snow accetta di seguirlo e in quell’istante il mondo attorno a lei cambia. Sotto i suoi piedi il terreno si trasforma in ghiaccio, e tutto diventa neve e magia. Jagger l’ha portata ad Algid, un regno incantato sul cui trono siede un tiranno sanguinario. Così, in un mondo condannato a un eterno inverno, Snow si troverà a combattere per l’amore e la giustizia. Diventerà ladra, strega e spia, disposta a tutto pur di trovare una risposta alla domanda che più la spaventa: chi è lei davvero?

Recensione:

Devo ammettere che le miei opinioni sul romanzo sono un pochino contrastanti e non so ancora se esprimermi a sfavore o a favore… Ma andiamo per gradi. La copertina e la trama mi hanno incuriosito fin da subito tanto da fiondarmi, non appena fosse stato possibile, a segnare per il blog tour ( a proposito se vi siete persi la tappa dove presento un pochino di leggende a tema "neve" eccola qua: ). Racconta la storia di Snow, una ragazza di sedici anni che è stata rinchiusa fin da bambina in un ospedale psichiatrico. La nostra protagonista, infatti, quando era una bambina aveva provato ad entrare nello specchio per imitare la famosa fiaba di “Alice oltre lo specchio”. Il problema principale di Snow è gestire tutte le sue emozioni in generale, ma sopratutto controllare la rabbia. Una serie di eventi sconcertanti, che mai avrebbe pensato potessero accadere, la porteranno in un mondo completamente nuovo, Algid, dove conoscerà singolari personalità. Prima di parlare un po' dei personaggi vorrei analizzare la storia. Vorrei dividere, per comodità, il romanzo in tre parti: inizio, sviluppo e conclusione. Niente di complesso in realtà, una semplice divisione che mi permette però di spiegarvi bene la mia opinione sul romanzo. 

L’inizio dalla storia mi è piaciuto tantissimo. Si conoscono le emozioni della giovane protagonista, i suoi sentimenti e la sua vita all’interno dell’ospedale psichiatrico in maniera secondo me veramente realistica e interessante. Il semplice fatto che Snow associ i nomi dei sette nani alle pillole che prende in base ai loro differenti effetti, oppure il fatto che cerchi continuamente valvole di sfogo, come disegnare, per incanalare la rabbia. Quello che mi ha colpito maggiormente però è la totale “ignoranza”, nel senso letterale del termine, della protagonista nei confronti della realtà. Quando Snow guarda la televisione con la sua infermiera, non ha la minima idea di come sia la vita vera; le emozioni, gli intrighi e i tradimenti che guardano nella serie televisiva rappresentano davvero il mondo? Essendo stata rinchiusa in una casa di cura fin da bambina non lo può sapere con certezza. L’intero “iter” della vita vera le è non solo sconosciuto, ma precluso. Il conflittuale rapporto con la madre, di odio-amore, è veramente ben spiegato e rende il lettore in grado di percepire come propri i comportamenti della protagonista. Il desiderio di scappare, di vedere cosa c’è fuori e di vivere una vita sana e vera con Bale si scontra con il peso della consapevolezza che tutto ciò non potrà mai accadere. Ho adorato questa parte del romanzo, mi ha davvero colpita e mi ha fatto desiderare con tutte le mie forze che per la protagonista ci fosse un lieto fine. 

Lo sviluppo non mi è dispiaciuto poi così tanto, ma l’ho trovato un po’ insoddisfacente. La protagonista trova un nuovo mondo e incontra personaggi diversi, scopre di avere un potere enorme e… niente. Il tutto viene descritto poco, o quantomeno non abbastanza secondo me. Cioè mi è risultato un pochino artificioso e fastidiosamente noioso. Di punto in bianco la protagonista accetta la sua natura e i suoi poteri e puff! In pochissimo tempo impara non solo a controllarli, ma diventa anche fortissima. Non dico che avrei voluto pagine e pagine di analisi interiore e di sviluppo delle potenzialità, ma neanche così poche… Anche l’interesse immediato per un personaggio o per l'altro mi lascia un pochino sconcertata. È tutto così fulmineo così immediato che il lettore fa appena in tempo a capire cosa sta succedendo. Prima l'amore della sua vita è Bale, per il quale si tuffa in questa nuova avventura senza pensarci due volte; ma ecco che a intervalli regolari arrivano altri due protagonisti maschili che destano, non poco, l'interesse di Snow. Vediamo infatti la protagonista alle prese con dei nuovi sentimenti: amicizia, simpatia, amore (?!), ma avviene tutto decisamente troppo velocemente. Non sono riuscita a capire se fosse una casa voluta o meno, è come se la prima parte e la seconda fossero state scritte da un’autrice diversa. 

Veniamo ora alla “conclusione”, ovvero la parte finale del romanzo. A dir poco tremenda secondo me. Le vicende e le azioni sembrano svolte completamente a caso, per non parlare del fatto che i “colpi di scena” sono tutto tranne che, appunto, colpi di scena. Prevedibili e scontanti, appesantiscono non poco la trama che, sebbene goda di una scrittura fluida e non troppo complessa, risulta pesante. Cioè ogni volta che doveva esserci un elemento di stupore che doveva scuotermi mi ritrovavo che già avevo immaginato cosa stesse succedendo.  Non so, ma ho trovato questa ultima parte decisamente frustrante e non vedevo l'ora di arrivare al finale, che ovviamente è aperto.

Ora vorrei concentrarmi velocemente sui personaggi “principali”. 

Snow. Come protagonista non è affatto male, se non per il fatto che non sta tanto a chiedersi  il perché o il per come delle cose. Cioè non sono riuscita a capire se è stato un aspetto voluto dalla scrittrice, a dimostrazione del fatto che, sebbene sia una ragazza di sedici anni, la sua reclusione le ha causato una sorta di scompenso emotivo. Forse l'intento dell'autrice era dimostrare quanto le reazioni diventino“sterili” facendo crescere una bambina nel contesto in cui è dovuta crescere la nostra protagonista. Però in linea di massima non mi è dispiaciuta poi così tanto, non è la solita eroina bisognosa di essere salvata e non si fa particolari problemi a dire quello che pensa.

Bale, il ragazzo che inizialmente ci viene presentato come il grande amore della protagonista. Assolutamente anonimo e per nulla in grado di suscitare una qualche emozione secondo me. Cioè non è che si conosca poi tanto, ma secondo me legate a lui ci sono alcune "parti buie" nella trama che non si capiscono molto e che non hanno tanto senso. 
Kai, è sicuramente più interessante. Scontroso e burbero sicuramente, ma quantomeno viene rappresentato come dolce (se osservato in determinati contesti) e soprattutto talentuoso. Non che la scrittrice si soffermi troppo su questo personaggio, che in realtà dovrebbe essere importante, ma che appunto viene un po’ trascurato. 
Jagger è l’unico personaggio che conosciamo un pochino di più rispetto agli altri. Sfuggente e intrigante, l’unica cosa fastidiosa di Jagger è che non si possa conoscere il suo vero aspetto a causa della magia. Un vero peccato, anche se in realtà sospetto che scopriremo questa parte nel prossimo volume. Anche qui avrei voluto un pochino più di approfondimento da parte dell'autrice.

Come ho già detto prima non so bene che giudizio esprimere su questo fantasy, anche perché il mio giudizio ha passato due fasi: la prima del “vabbè, ma alla fine è molto carino se tolgo questo, questo ecc” e la seconda, dove a mente fredda ho rianalizzato tutti i “questo” che stavo togliendo al giudizio. Non è un libro che sconsiglierei, ma non è nemmeno così tremendo, come magari è sembrato dalla mia recensione. Alla fine l'idea di sfondo era buona e magari nel secondo volume lo stile dell'autrice maturerà e migliorerà. 

Il mio voto è:

Jane

lunedì 11 dicembre 2017

Recensione "La lama dell'Assassina" di Sarah J. Maas

Buon pomeriggioooooooo! Ho appena finito questo libro stupendo, La lama dell'assassina di Sarah J. Maas e voglio assolutamente parlarvene.


 
 
TRAMA
 
Celaena Sardothien è la più micidiale sicaria del regno. Lavora per la Gilda degli Assassini, ma in realtà non obbedisce a nessuno e non si fida di nessuno. Inviata in una serie di missioni nei luoghi più pericolosi, dalle Isole Morte al Deserto Rosso, Celaena inizia ad agire senza rispettare gli ordini del capo della Gilda. Ma dovrà rischiare tutto per rimanere viva... Il prequel della saga de "Il trono di ghiaccio": cinque nuove avventure raccolte per la prima volta in volume con il racconto inedito "L'assassina e la guaritrice".
 
 
RECENSIONE
 
Da dove partire? Quando finisco un libro che mi piace è sempre così, ho talmente tante cose da dire che non so da dove iniziare e riordinare i pensieri non è affatto semplice.
In realtà questo non è un romanzo vero e proprio, ma una raccolta di cinque novelle che fanno da prequel alla serie Il trono di ghiaccio, nonostante siano strutturate in modo tale da dare alla storia una certa continuità; non sono novelle a se stanti, ma gli eventi di ognuna fanno da pretesto per quella successiva, fino all'ultima che termina proprio dove Il trono di ghiaccio comincia. Come avrete già capito, questi prequel mi sono piaciuti tantissimo. Il personaggio di Celaena Sardothien potrebbe addirittura diventare il mio preferito in assoluto. Ho amato Celaena perché è, sì, un'assassina, ma è una sorta di Robin Hood degli assassini, una specie di Daenerys Targaryen di Adarlan, perché lei uccide soltanto quelli che, secondo la sua propria morale, sono esseri umani pessimi, cattivi e tutt'altro che innocenti; e questo mi ha colpito parecchio perché, da come la descrivevano tutti, mi sembrava fosse una macchina da guerra alla quale non frega niente di nessuno. In più mi è piaciuta tanto anche perché non solo mi è riuscito facilissimo immedesimarmi in lei, ma in alcuni tratti del suo carattere, in alcune sue passioni, ho rivisto me stessa, quindi per molti versi, lì dove la mia amica mi diceva "però è troppo così, però è troppo colà", io sono riuscita a comprendere Celaena alla perfezione perché era come se mi stessi guardando allo specchio; ovvio, io non sono un'assassina e non sono coraggiosa come lei (magari lo fossi), ma su certi tratti del carattere ce la intendiamo alla perfezione.
 
Se c'era un posto dove si sentiva a casa, dove le sembrava di essere più felice, quel posto era il teatro, tra i cuscini di velluto rosso, i lampadari di vetro e la cupola dorata del soffitto sopra le loro teste.
 
Mi sono affezionata moltissima anche a Sam Cortland, uno dei protagonisti maschili e quasi mi dispiace non ritrovarlo nella serie vera e propria (e non vi dico il perché). E' spietato, ma tenero, simpatico e leale. Ho, invece, odiato da morire Arobyn Hamel, il capo della Gilda deli assassini; così subdolo e manipolatore, è quel tipo di persona a cui tirerei un bel ceffone se me la trovassi davanti. Non so se lo rivedrò ancora, anche se spero di sì perché Celaena DEVE fargliela pagare di
brutto per tutto quello che le ha fatto.
Sara J. Maas scrive in modo divino; le sue descrizioni, minuziose ma non troppo, al punto giusto, ti trasportano all'interno del suo mondo fantastico ed è facile immergersi in questo nuovo universo, come se ci trovassimo davvero là. Ovviamente, essendo le novelle molto corte, la narrazione era abbastanza affrettata, quindi sono curiosissima di vedere la Maas alle prese con un romanzo vero e proprio. Devo anche ammettere che penso di aver fatto bene ad iniziare la serie leggendo questo prequel (in molti mi avevano consigliato di farlo, mentre altri mi avevano detto di aspettare e leggerlo dopo il terzo libro visto che effettivamente le novelle sono uscite subito dopo) perché così facendo, non solo ho approfondito meglio il passato di Celaena, ma adesso, quando leggerò Il trono di ghiaccio (che quando uscirà questa recensione avrò già iniziato), vedrò il cambiamento della protagonista e forse la capirò/comprenderò ancora meglio, perché è ovvio che non mi aspetto di ritrovare la vecchia Celaena; dopo un anno di lavori forzati e in schiavitù (e non è spoiler perché è nella trama) sarà sicuramente un'altra persona e in questo modo posso vedere chiaramente questo cambiamento che immagino sia avvenuto in lei.
Che altro dire? Probabilmente alcune cose, nelle novelle, vengono date per scontate, essendo uscite dopo il terzo libro, come ad esempio la geografia, ma nonostante questo, sono comprensibilissime anche senza aver letto i libri. Io ve le consiglio caldamente e non vedo l'ora di andare avanti con la serie. Inoltre mi appello alla Mondadori, chiedendo e supplicando, perché porti in Italia anche quarto, quinto e sesto romanzo.
 
Voto:
 
 
 
 
Le cinque novelle contenute in La lama dell'Assassina:
 
1) L'Assassina e il signore dei pirati
2) L'Assassina e la guaritrice
3) L'Assassina e il deserto
4) L'Assassina e il male
5) L'Assassina e l'Impero
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Voi avete già letto questa serie? Ma soprattutto, anche voi pregate perché la Mondadori non la interrompa di nuovo?
 
 
 
 
 
*Ginny*
 

I Black sono tornati con "Forever together" di Sandi Lynn

Torna Sandi Lynn, autrice della Forever Series, con Forever Together, edito da Newton Compton Editori. Scopriamo insieme cosa ci riserva questo nuovo capitolo!

Titolo: Forever Together
Autore: Sandi Lynn
Serie: Forever Series
Casa Editrice: Newton Compton Editori
Pagine: 300
Prezzo ebook: 3,99€
Data di pubblicazione: 15 dicembre 2017

Trama:
È iniziato tutto la notte in cui una donna aiutò un uomo ubriaco a tornarsene a casa sano e salvo. Nessuno dei due allora aveva idea che le loro vite sarebbero cambiate per sempre. Un’amicizia dimenticata, un amore inarrestabile, oscuri segreti finalmente svelati li hanno condotti in un viaggio lungo una vita, fino al culmine della loro felicità: i loro figli Julia e Colin. Si tratta di tutto il loro mondo, la cosa più importante in assoluto per Connor ed Ellery. Adesso che Julia gli ha dato un nipotino e Colin è finalmente diventato l’uomo che tutti si sarebbero aspettati che fosse, sono pronti per lasciarsi alle spalle tutti i loro fantasmi e rinsaldare il legame che li unisce.

L'autrice:
Autrice della serie Forever e bestseller del «New York Times», di «USA Today» e «Wall Street Journal». Per saperne di più visitate www.authorsandilynn.com

Pronte a scoprire cosa ci aspetta in questo nuovo romanzo?

Lothìriel

Torna Emma Chase con la sua Tangled Series: "Cercami questa notte" arriva in libreria!

Capitolo a tema natalizio per la Tangles Series di Emma Chase: Cercami questa notte, edito da Newton Compton Editori, ci porta a conoscere nuove sfumature di Drew!

Titolo: Cercami questa notte
Autore: Emma Chase
Casa Editrice: Newton Compton
Pagine: 88
Prezzo ebook: 0,99€
Data di pubblicazione: 14 dicembre 2017

La visita di tre spiriti del Natale porterà Drew in un viaggio per riscoprire se stesso

Trama:
Dopo un furioso litigio con Kate riguardo la sua tendenza a lavorare troppo, Drew passa la vigilia di Natale in ufficio, e si addormenta esausto alla scrivania. A quel punto, tre spiriti di Natale fanno la loro comparsa. Ovviamente, sono tre donne bellissime. Durante la notte, gli spiriti che fanno visita a Drew gli faranno ripercorrere tutti i momenti più belli vissuti insieme alla sua famiglia, e gli ricorderanno di non dare mai niente per scontato. Al suo risveglio se ne ricorderà o lo liquiderà come uno strano sogno?

L'autrice:
Autrice della Tangled Series e della Sexy Lawyers Series, Emma Chase è una scrittrice di successo in 23 paesi. Per saperne di più, visitate il suo sito: www.emmachase.net

Appassionate di Emma Chase, siete curiose di scoprire cosa ci riserva questo romanzo?

Lothìriel

Torna Sandy Sullivan con "Per amore di un cowboy"!

Nuova uscita romance per la Quixote Edizioni! Esce il 13 dicembre il nuovo capitolo della serie Cowboy Dreamin'Per amore di un cowboy  di Sandy Sullivan.

Titolo: Per amore di un cowboy
Titolo originale: For the love of a Cowboy
Autore: Sandy Sullivan
Ambientazione: Bandera - Texas 
Traduzione: Valentina Volpe
Cover Artist: Dawné Dominique
Genere: Western Romance 
Formato: Ebook - Cartaceo
Serie: Cowboy Dreamin’#3
Data di uscita: 13 Dicembre 2017

Trama:
Paige Tyler era stufa di essere la figlia del predicatore: vuole essere libera di vivere la sua vita, fare quello che le pare e andare alla ricerca dell’uomo dei suoi sogni. Quello che non si aspetta è di trovare quell’uomo ubriaco fradicio e di doverlo aiutare a sfuggire da tre tizi, decisi a dargliele di santa ragione in una rissa da bar.
La vita di Jacob Young è un vero casino e attaccarsi alla bottiglia è il suo unico rimedio per zittire il senso di colpa che lo tormenta, almeno finché un angelo vestito di pelle non arriva a rimetterlo in sesto, dargli una ripulita e convincerlo che la vita è degna d’essere vissuta. Ma gli opposti si attraggono veramente? E può un cowboy dal cuore spezzato essere davvero la risposta alle preghiere di Paige? Lo scoprirete in Per Amore Di Un Cowboy.

Pronti a lasciarvi catturare da questo nuovo capitolo?

Lothìriel

Una nuova apocalittica avventura con "Contro la tenebra" di Keira Andrews

Buon lunedì lettori!
Cominciamo questa nuova settimana con le novità che troveremo in libreria e nei principali store online *_*
Ecco a voi una nuova serie della collana Rainbow, edita da Triskell Edizioni, in uscita il 15 dicembre: Contro la tenebra di Keira Andrews!

Titolo: Contro la tenebra
Titolo originale: Kick at the Darkness
Serie: Kick at the Darkness #1
Autore: Keira Andrews
Traduttore: Sara Benatti
Genere: Paranormale
ISBN: 978-88-9312-338-9
Lunghezza: 258 pagine
Prezzo: 5,99€
Data di uscita: 15 dicembre 2017

Trama:
Per sopravvivere all’apocalisse zombie, prima dovranno sopravvivere l’uno all’altro.
Parker Osborne, matricola del college, sta passando il peggior giorno della sua vita. Si è messo in imbarazzo da solo cercando di rimorchiare un ragazzo carino, a scuola non si è ancora fatto nessun amico, e l’assistente della professoressa, un tizio ridicolmente sexy, ha dato un pessimo voto al suo saggio. Ha intenzione di mollare il corso di Adam Hawkins sul Cinema e di ricominciare da capo domani, dopo aver tenuto ben bene il broncio.
Ma sta per scoprire com’è una brutta giornata di quelle vere... se riesce a sopravvivere alla notte.
Viene rilasciato un virus che trasforma le persone infettate in assassini simili a zombie. Quando quelle creature rapidissime e agghiaccianti sciamano nel campus, Parker riesce a fuggire solo perché Adam lo carica sul sellino posteriore della sua fidata moto. Adesso sono in fuga... e bloccati l’uno con l’altro.
Quando non si spostano con la moto, combattono contro gli infetti in una sanguinosa lotta per la sopravvivenza. La loro unica speranza è andare verso est, dove c’è la famiglia di Parker. Ma Adam, l’orfano, nasconde un segreto che non è certo Parker possa accettare: è un lupo mannaro. Riusciranno a fidarsi l’uno dell’altro quanto basta per trovare un po’ di luce in tali giorni di tenebra?

Siete pronti a lasciarvi catturare da questa apocalittica avventura?

Lothìriel

sabato 9 dicembre 2017

Review Party "Taylor Tales. Senza Cuore" di Romina Scarpanti!

Benvenuti cari lettori a questo Review Party di 
“Taylor Tales. Senza Cuore” di Romina Scarpanti!


Ma vediamo prima qualche informazione generale sul libro:


Pagine: 162
Prezzo ebook: 5,99€
Prezzo cartaceo: 16,60€

Trama:

Si sa che quando c’è una mummia di mezzo, qualche pazzo sciroccato è sempre pronto a destarla dal suo sonno eterno.
Con quale obiettivo?
Conquistare il mondo, ovviamente!
Ma per fortuna c’è Miss Taylor, un’intrepida e abbondante (nonna) archeologa che può contare sull’aiuto inconsapevole delle sue adorati nipoti: Sophia e Amanda.
A loro ha inviato lo scarabeo, l’unico amuleto in grado di salvare la mummia dal suo destino.
Ma qualcosa va storto e cominciano i veri guai!
Tra frenetici inseguimenti, doti mistiche e svolte inaspettate... l’avvincente saga della famiglia Taylor ha inizio!

Recensione:

Come molti di voi sanno io ho un debole per la narrativa rivolta a bambini e ragazzi, quindi quando ho scoperto questo review mi sono subito proposta. Già la copertina, così delicata e al tempo stesso simpatica, mi aveva conquistata. Qando ho letto la trama poi sono letteralmente impazzita: due sorelle, una mummia, una nonna archeologa e un misterioso scarabeo, che c’è di più intrigante?! Come l’autrice, anche io ho sempre adorato l’Egitto e tutto ciò che lo riguarda, quindi ero veramente entusiasta. 

La narrazione, simpatica e piacevole sia per grandi che per piccini, ti permette subito di affezionarti ai personaggi. Il mio preferito in assoluto è Miss Taylor, la nonna di Sophia e Amanda, così giovanile e ottimista da entrare subito nel cuore del lettore.

Le illustrazioni, realizzate dall’autrice, sono veramente bellissime. Per questo mi permetto di consigliare a tutti, visto il poco costo, di acquistare l’edizione cartacea. Ne vale veramente la pena ve lo assicuro, soprattutto nel caso in cui vogliate fare un regalo di Natale ai vostri bambini.

L’autrice, Romina Scarpanti, si è pubblicata da sola tramite la piattaforma StreetLib curando davvero ogni dettaglio. Inoltre vorrei aggiungere quanto quest’ultima sia stata gentile e disponibile, inviandomi una copia del volume che ho letteralmente divorato. Il romanzo in una sola parola: MERAVIGLIOSO.

Per questo il mio voto è:

Jane

venerdì 8 dicembre 2017

Cover Reveal "Dimmi chi sei" di Nicole Teso!

Oggi cari lettori ospitiamo il Cover Reveal del nuovo romanzo di Nicole Teso.
La nostra scrittrice dark dopo "Lovitng the demon""Loving the angel" , ci delizierà di con una nuova opere, un erotic-suspence tutto da scoprire!
Andiamo dunque alla scoperta di "Dimmi chi sei"!




Genere: Romance/ Erotic-Suspence 
Data d' uscita: Gennaio 2018



Trama:

"E se uno sconosciuto ti offrisse una nuova identità, chi vorresti essere?" 
Mi chiamo Mercy Stone ed ero convinta di sapere tutto di me. 
Avevo un lavoro, l'amica migliore del mondo e una famiglia che si faceva in quattro per me. 
In una notte la mia vita cambiò per sempre. 
Venni aggredita, ma uno sconosciuto dallo sguardo magnetico accorse in mio aiuto. 
Non sapevo niente di lui. L'unica cosa certa era l'attrazione inspiegabile che nutrivo nei suoi confronti. 
Così, la verità venne a galla. 
Così, scoprii chi ero davvero. 





Ecco per voi due estratti del romanzo.







E infine, il booktrailer amatoriale. 







L'autrice:




Nicole Teso nasce il 10 novembre 1996 a San Donà di Piave, una città in provincia di Venezia.
Commessa di giorno e lettrice compulsiva di notte, è amministratrice di un blog letterario e scrittrice per passione.
Ama qualsiasi genere di storia, purché intensa e popolata da protagonisti dall’animo oscuro.
"Loving the demon" e "Loving the angel" sono i suoi primi due romanzi.



mercoledì 6 dicembre 2017

WWW... Wednesday #52



Buonsalveeee! Nuovissima puntata del WWW...Wednesday che voi tutti adorate (e anche io, a dire la verità).




GINNY


1) What are you currently reading?




Sto finalmente leggendo La lama dell'assassina di Sarah J. Maas, prequel della serie Throne of Glass! Mi hanno consigliato di iniziare a leggere la serie da questa raccolta di 5 novelle (L'assassina e il signore dei pirati, L'assassina e la guaritrice, L'assassina e il deserto, L'assassina e il male, L'assassina e l'impero) che narra alcune delle avventure più importanti della protagonista, Celeana Sardothien, prima degli eventi di Il trono di ghiaccio. Sono a metà libro (devo iniziare la quarta novella) e sto amando ogni singola parola! Non vedo l'ora di iniziare la serie vera e propria!


2) What did you recently finish reading?




Una fiamma nella notte di Sabaa Tahir, secondo romanzo della serie Il dominio del fuoco! Mi è piaciuto tantissimo e potete leggere la mia recensione QUI. Tra l'altro sto soffrendo molto perché la scrittrice ha annunciato, due giorni fa, che l'uscita (americana) del terzo libro è posticipata di un mese e per me era già tanto aspettare Aprile, figuriamoci Maggio!


3) What do you think you'll read next?




Dopo La lama dell'assassina, non posso che leggere Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maas! Non vedo letteralmente l'ora.




JANE


1) What are you currently reading?




Sto leggendo "Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo.  Il mare dei mostri" di Rick Riordan che mi sta piacendo davvero tantissimo. Era tanto che avevo i primi due volumi della serie nelle scaffale "to read" e finalmente mi sono decisa. Mi mancano poche pagine e ho già la voglia irrefrenabile di comprare il terzo.


2) What did you recently finish reading?





Ho letto "Percy Jackson e gli del dell'Olilpo. Il ladro di fulmini" come avrete già intuito. Una volta letto il primo volume ho sentito subito la necessità di legger anche il secondo. Adoro la scrittura di Rick Riordan.


3) What do you think you'll read next?



Penso proprio che mi dedicherò alla lettura di "Underwater" di Daniela Romano che con la sua trama e la sua ambientazione mi ha assolutamente conquistato.







Avete letto qualcosa? Che ne pensate?? ;)





*Ginny*

martedì 5 dicembre 2017

#ReviewTour "Ho scoperto l'amore" di Margaret Mikki


Hello readers! Questo pomeriggio il nostro blog ospita la tappa di un tour, il Review Tour dell'ultimo libro di Margaret Mikki, "Ho scoperto l'amore", edito dalla casa editrice Lettere Animate.


So, let's go! Vi presento il libro!




Titolo: Ho scoperto l'amore

Autore: Margaret Mikki

Editore: Lettere Animate Editore

Data di uscita: 17 novembre 2017

Pagine: 218

Copertina: morbida

Prezzo ebook: 2,99€


TRAMA: A ventuno anni non si può non innamorarsi. Ma Rama Hover crede a ciò che le viene detto, che nessuno può amarla. Per colpa del suo passato turbolento, Rama si costruisce una corazza, finché non riesce a fuggire dalla prigione che chiama casa. Con le sue sole forze riesce a cambiare ed avere una nuova vita. Fin quando il destino non vuole che incontri Ian, dal carattere scherzoso e allo stesso tempo molto duro. Riuscirà Ian a buttare giù il muro che Rama ha costruito tra sé e il mondo?

Ed eccoci arrivati al momento della recensione!

Rama Hover è una ragazza affamata di vita, cresciuta da una madre pressante e quasi incapace di amarla. Ian Kingman potrebbe dirsi quasi l'opposto, famiglia benestante, studente di un college di prestigio.
E seguendo la comune regola degli opposti che si attraggono, i due ragazzi non riescono a stare distanti l'uno dall'altra, benché all'inizio ci provi lei e verso la fine, ci tenti lui.
La storia, non molto lunga - un week-end sotto al plaid, una tazza di cioccolato caldo, e l'avrete finita - è semplice e dolce, ha tutti gli elementi di un classicissimo romance - immancabile il "They lived happily ever after...".

E' semplice immedesimarsi quasi da subito con la protagonista. Rama è solitaria e per vent'anni ha avuto a farle compagnia solo una pila di libri.
Ancor più semplice è desiderare un Ian, bello ricco, quasi proibito.
Se la storia può sembrare scontata, in realtà non manca di colpi di scena - alcuni molto creativi.
Una lettura leggera e rilassante, ma confesso che avrei preferito leggerla dopo una pubblicazione più accurata. Un editing più attento farebbe sciuramente apprezzare la storia vera... perché nonostante tutto, a Rama ed Ian mi sono affezionata!

XOXOVirginia

lunedì 4 dicembre 2017

Recensione in Anteprima: "Al momento giusto, nel posto sbagliato" di Elle Casey

Buongiorno e bentrovati! 

Oggi vi parlo del secondo capitolo della The Bourbon Street Boys, il primo uscito a Febbraio e quest'ultimo:"Al momento giusto, nel posto sbagliato" domani 05 Dicembre. Anche questo edito da Amazon Crossing e firmato dalla simpatica Elle Casey!

Andiamo a scoprire Dev e Jenny



Trama: La vita di Jenny è tutto fuorché eccitante, tra giornate passate incollata al computer a scrivere programmi informatici e serate trascorse spiaggiata sul divano a guardare ore e ore di documentari sugli animali. Del resto per una madre single con tre marmocchi l’avventura e il romanticismo sono un vago ricordo e un lontano miraggio. Quando perciò sua sorella le propone una consulenza per la Bourbon Street Boys, l’agenzia di sicurezza privata per cui lavora da due mesi, Jenny pensa che May sia impazzita. Già le sembra assurdo che la sua sorellina debba dare la caccia a dei criminali, come può immaginare di mettere in pericolo anche la propria vita? Peccato che nella squadra ci sia Dev, un energumeno con un fisico da sballo e una fossetta che sembra essere stata messa lì solo per invogliarla a gettare ogni cautela al vento. Sarà il momento giusto per correre qualche rischio?


Recensione: Avete presente le mamme chioccia, che lavorano, si danno da fare per stare dietro ai figli, non trovano mai il tempo di fare qualcosa per loro, quelle per cui un bagno caldo è come un segno luminoso nel cielo dell'avvento? Ecco, Jenny è così! 
L'avevamo già incontrata nel precedente libro con May, sua sorella, molto diverse tra loro, si supportano e si conoscono fin dentro il midollo! Il loro modo di scherzare e di prendere in contropiede l'altra è una caratteristica di famiglia! 
Jenny vive sola, dopo aver divorziato dal marito, unico uomo della sua vita, si ritrova a crescere tre figli, due femmine e un piccolo maschietto tutto pepe, lavorando e cercando di convincere l'ex marito che fare il genitore responsabile è una caratteristica da non sottovalutare. Per fortuna ha May, che in ogni caso, la aiuta sempre, e per questo le è sempre riconoscente, per cui quando, una sera, proprio dopo aver lasciati i bambini al padre, e quando sta per entrare nella famigerata vasca da bagno e sua sorella chiama, non può non rispondere ed andarle incontro. 
Si ritrova così nel magazzino della sede della Bourbon Street Boys, dove ormai anche sua sorella lavora, per cercare di aiutarli in un caso che necessita l'intervento di un informatico, e lei lo è. 


Proprio qui conosce i sexy uomini che affiancano la sorella ogni giorno, e si ritrova imbambolata davanti ai loro muscoli, ma soprattutto se prima non era convinta chela sorella dovesse lavorare lì, dopo che, degli sconosciuti cercano di fare irruzione e lei si ritrova rinchiusa con Dev, il sexy, enorme, protettivo Dev.

Da qui, iniziano a parlare, per passare il tempo aspettando che qualcuno li venga a tirare fuori, e poi, nei giorni a seguire si ritrovano di nuovo soli, costretti a cooperare e a lavorare a stretto contatto, quindi con un po' di pazienza, di tensione, di sfacciataggine e di umorismo, nonchè di imbranataggine da parte di entrambi si ritrovano a conoscersi. 
"<<Com'è che sono stata così fortunata?>> chiedo. <<Fortunata?>>. <<Sì. Fortunata ad averti nella mia vita.>>"

"Al momento giusto, nel posto sbagliato" è un romanzo fresco, divertente e leggero! Quindi non otterrete pianti, strappi di capelli o disgrazie, perfino le scene con più suspense risultano frizzanti ed a volte comiche. 
Amo il senso dell'umorismo che c'è in questo libro, e amo ancora di più il fatto che Jenny non sia una perfetta mamma da targa "migliore mamma dell'anno", concedendo ai figli qualche scappatoia pur di riposare le orecchie. 
"Amore a prima vista? No. Non succede. Non è reale, è un'illusione inventata da troppi film romantici distorti e non da dolore autentico quanto basta." 
Adoro il modo di mangiare di Jenny "come un facocero" e che non se ne vergogna, almeno non dopo i cinque secondi in cui si rende conto di aver divorato anche il piatto!
Di Dev amo quanto sia fermo e sicuro pur dimostrando di avere un cuore tenero ed una sensibilità oltre i limiti. Non voglio fare spoiler, ma posso dire che Dev ha una storia ed una vita molto più importante e con ancor più responsabilità rispetto a Jenny, per quanto anche lei ne abbia. 
Ho apprezzato molto che la loro conoscenza si dilungasse nel corso del romanzo e che non finissero insieme già a metà libro. 
Una pecca? Volevo l'epilogo! Uno di quelli con i fiocchi perchè i presupposti c'erano tutti! 
A parte ciò il libro mi è piaciuto, questa serie promette bene, continuando a mantenere alta l'attenzione su questi Bourbon Street Boys, chissà quando riusciremo a vedere le altre storie, spero di non dover aspettare quasi un altro anno!



Il mio voto:

Susan.

sabato 2 dicembre 2017

Anteprima: "THE SPRING GIRLS" Di ANNA TODD

Bentrovati cari lettori, 

Anna Todd, dopo il successo della serie After, la ritroviamo con una nuova fan fiction dedicata alle protagoniste di Piccole donne della Alcott. Edito Sperling & Kupfer arriva "The spring girls".


Uscita: 3 gennaio 2018
Genere: Young adult

Trama: Meg, Jo, Beth e Amy - sono una forza della natura della base militare di New Orleans dove loro vivono. Nonostante siano così diverse l'una dall'altra, con un padre in giro per l'Iraq e una madre che nasconde un segreto, le loro paure sono pressoché le stesse. Lottando per costruirsi una vita di cui essere orgogliose e che darà loro la possibilità di tirarle fuori dalla loro misera condizione, un solo anno determinerà tutto ciò che potrà essere il loro futuro. La più grande, Meg, sarà la moglie di un ufficiale e farà la sua entrata nella società militare proprio come le tante donne che ammira. A meno che la sua passione - e la sua reputazione non la facciano deragliare. Beth, la grande lavoratrice della famiglia, ha paura di andarsene di casa e teme che non riuscirà mai a capire chi è davvero. Jo invece vuole andarsene. Sperando di poter arrivare direttamente al diploma, sogna una vita a New York City e una carriera nel giornalismo nel quale poter lasciare il segno. Niente può fermarla - nemmeno l'amore. E Amy, la più giovane, osserva tutte e tre le sorelle, imparando il modo in cui si prendono cura di loro stesse. Nel bene e nel male.

Con un concentrato di sfacciataggine, romance e dramma, The Spring Girls rivisita il classico Piccole Donne di Louise May Alcott, e riporta le sue tematiche di amore, guerra, classe, adolescenza e famiglia con il linguaggio del ventunesimo secolo.



Susan.